paesaggio




2009 Novate Milanese. Concorso di idee: Riqualificazione di piazza della Chiesa e delle vie di accesso alla medesima.
Committente: Comune di Novate Milanese. Con Arch. Valeria Caramagno, arch. Christian Rocchi, arch. Francesca Cortese.

testo
home

L’idea è di definire un carattere unitario ad un sistema di spazi pubblici individuato da architetture di tipo, funzioni ed epoca differenti. Si è scelto di realizzare uno spazio fluido, mantenendo le funzioni esistenti: le corsie carrabili, gli spazi pedonali, i parcheggi.
La pavimentazione è omogenea, priva di dislivelli, in modo che si possa camminare liberamente, di immediato orientamento e facilmente accessibile, alle persone a piedi come a ogni traffico pedonale su ruote.
Si è scelto di creare una continuità fra la piazza della Chiesa e il sagrato. Viene eliminata ogni barriera architettonica, il dislivello è superato attraverso un unico piano inclinato con una lieve pendenza del 6% che diventa esso stesso parte integrante del sagrato, uno spazio vivibile di relazione.
Elemento caratterizzante del progetto è la realizzazione di un “nastro verde”, un elemento sinuoso che si sovrappone allo spazio pedonale, è costituito di essenze arboree diverse e da lunghi tratti di sedute. Accogliente e protettivo, il nastro verde crea delle anse che individuano ampi spazi pedonali e di sosta.
Altro elemento caratterizzante è la presenza di una linea d’acqua che ha simbolicamente origine dal sagrato della chiesa dal quale, attraversando un sistema di gradini, raggiunge la quota inferiore attraverso un gioco di vasche e di getti verticali.