interni



L’intervento riguarda la ristrutturazione di un appartamento situato a Roma, all’interno di un complesso storico risalente al XVI sec. circa. Si tratta di un complesso di casali dove si trovavano le prigioni pontificie, per questo denominato “Le Galere”. Il complesso è attualmente residenziale, l’appartamento si trova al piano primo del corpo principale. L’appartamento ha un impianto simmetrico, la struttura è in muratura di grande spessore, i solai di copertura in legno sono a vista.  La ristrutturazione ha rispettato e valorizzato l’impianto fortemente simmetrico, segnato dal grande ”monaco” della struttura in legno in asse con l’ingresso. Si entra in un grande soggiorno, la cucina è attigua al soggiorno ma separata da una grande vetrata scorrevole appesa ad una trave in legno. Si sono utilizzati materiali naturali e  tradizionali in armonia con il contesto esistente: pavimento in legno per il soggiorno e le camere, ardesia nera a spacco per la cucina e il bagno, classico mosaico bianco per i rivestimenti in bagno. L’impianto di illuminazione è stato studiato per valorizzare la copertura lignea, indirizzando la luce sia verso l’alto che verso il basso. Nella zona giorno grandi lampadari a sospensione segnano l’asse principale dell’appartamento, mentre apparecchi a tre proiettori illuminano gli altri ambienti. L’arredamento è una combinazione di elementi d’epoca e di pezzi contemporanei. Una leggera scala estraibile in ferro e legno incernierata al solaio permette di raggiungere un piccolo soppalco.

2010 Roma. Appartamento in via Colle della Strega. Progettazione preliminare esecutiva e direzione lavori. Realizzato Committente: Privato.
Impresa esecutrice Edilarca '93 Srl

testo
home
©foto Giulio Corsi giuliocorsi@inwind.it